Leonardo Crudi, Claudio Caligari, Non essere cattivo, Piazza del popolo, Roma, Street art, Manifesto, Luca Marinelli, Alessandro Borghi

Cinema

Sorry, this entry is only available in Italian and German.

Leonardo Crudi, Majakovskij, manifesto, 2017, Roma, Tangenziale, street art

Revolution

Progetto “Rivoluzione”

Il 7 novembre 2017 ricorrerà il centenario della Rivoluzione d’Ottobre, e Leonardo Crudi ha ideato un progetto di arte pubblica dedicato a questa importante commemorazione. Realizza manifesti, dipinti e disegnati a mano, che si rifanno alla cartellonistica d’avanguardia sovietica. L’obiettivo è quello di impiegare il mezzo espressivo del manifesto, tipico del periodo rivoluzionario, per comunicare contenuti politici che erano centrali nel dibattito dell’epoca e che tutt’ora, a distanza di cent’anni, risultano attuali. I manifesti vengono “esposti” sui muri della città di Roma, affinché la fruizione delle opere e la comunicazione dei loro contenuti siano accessibili ad un pubblico il più ampio possibile e appartenente a tutte le classi sociali. Tuttavia il fatto che essi siano realizzati a mano, e quindi non vengano prodotti in serie, li priva di ogni funzione politico-propagandistica, in cui prevale la ripetizione del messaggio, per attribuire loro natura prettamente artistica, o se si preferisce di propaganda del linguaggio artistico. Il progetto si svilupperà nel corso del 2017, e le opere appariranno sui migliori muri della città.